Cosa fare se il mio Golden Retriever non mangia ma si comporta normalmente

Roberto Manzotti e Alessandro Manduzio

I Golden Retriever amano il loro cibo.
La stragrande maggioranza dei cani attende sempre con  una certa ansia mista ad ingordigia  il momento del pasto, quindi se il tuo  mangione conclamato smette di essere interessato alla sua ciotola, comportandosi per di più normalmente e senza altri sintoni evidenti, può essere comprensibile  allarmarsi, perché la mancanza di appetito può essere anche collegata a malattie.
Ci dovremmo quindi preoccupare??
La perdita di appetito tecnicamente è conosciuta come anoressia ed è una qualcosa di diverso rispetto al disturbo psicologico umano noto come “anoressia nervosa”.

In questo articolo, risponderò alla domanda "Cosa fare se il mio Golden Retriever non mangia ma si comporta normalmente?" cercando di illustrare alcune ipotesi per aiutarti a capire cosa sta succedendo. 

Il veterinario

È  vero che i cani perdono appetito quando non si sentono in perfetta forma o si ammalano.
Alcuni motivi possono essere abbastanza comuni come avere la febbre, mentre altri possono essere un po' più preoccupanti  prendiamo ad esempio le conseguenze derivanti da un morso di zecca o pulce. Proprio per questo, invece di speculare su cosa c'è che non va nel tuo Golden, ai primi segni di anoressia, dovresti visitare il tuo veterinario.
E' di solito la mossa più saggia, a maggior ragione se si desidera prendere  una malattia nelle sue fasi iniziali.

ANNUNCI IN ARTICLE

Questo assume ancora più importanza se  il tuo cane é solito “aspirare” tutto ciò che gli si propone come pasto e di punto in bianco... non lo fa più.
Certamente ci sono svariati  motivi per i quali il tuo amico potrebbe non mangiare, alcuni potrebbero non essere nemmeno legati ad un problema medico (vedi per esempio i classici capricci)   tuttavia, ti consigliamo di essere prudente e portare  il tuo amico dal veterinario o quantomeno fargli un colpo di telefono!

Perchè il mio Golden Retriever non mangia?

Qui di seguito proviamo a stilare una lista di possibili cause legate alla mancanza di appetito sono alcuni dei motivi più comuni per cui i cani tendono a non mangiare. Una sequenza di problematiche variegate che non precludono, semmai ce ne fosse ancora bisogni di ribadirlo, il consulto di un professionista. Per curiosità... Diamo un'occhiata!

Problemi dentali: i cani non fanno davvero sapere ai loro proprietari di avere problemi dentali e non mostrano segni di dolore fino a quando non è troppo tardi. Nel caso in cui il tuo cane non stia mangiando, dovresti controllare la bocca per verificare eventuali infiammazioni gengivali, schegge conficcate o un dente rotto. Puoi anche provare a dare del cibo  facile da masticare  per cercare di capirlo.    Vedere anche  CURA DEI DENTI

Il cane vuole essere imboccato: occuparsi del proprio cane fa piacere a tutti ma non si dovrebbe mai superare una certa soglia tale da rendere il nostro amico capriccioso, non facciamoci impietosire dalle sue iniziali resistenze ed evitiamo di nutrirlo dalla nostra mano. Essendo un tipo di attenzione non disdegnata da nessun cane, una delle cause potrebbe essere semplicemente questa. Se si ha un Golden viziato si entra nella sfera dei problemi comportamentali da risolvere.  Vedere ancheIL MIO CANE NON MANGIA

Viaggia in nuovi posti: questa è un'altra problematica comune che i proprietari di animali domestici non realizzano subito. Se il tuo cane si nutriva regolarmente fino a poco prima di intraprendere un viaggio oppure dopo un trasloco, è  lo spostamento probabilmente il motivo per cui il tuo compagno peloso non sarà invogliato a mangiare. I cani soffrono di cinetosi e alcuni  si sentono anche a disagio e nervosi quando vengono introdotti in un nuovo ambiente.   Vedere anche TRASLOCARE CON IL GOLDEN RETRIEVER

Malattie: molto spesso l'anoressia è proprio correlata alla malattia. La malattia potrebbe non essere necessariamente grave, tuttavia, la perdita di appetito è uno dei sintomi di malattie come infezioni sistemiche, tumori, insufficienza renale, infezioni del fegato, dolore,  ecc.

Cane anziano: alcuni Golden Retriever che invecchiano sono noti per smettere di mangiare perché in realtà dimenticano di farlo! Oltre a ciò, il cane che invecchia potrebbe avere problemi problemi dentali legati all'accumulo di tartaro, quindi contattare il veterinario è la cosa migliore da fare. Vedere anche LA VECCHIAIA con il GOLDEN RETRIEVER

Vaccinazione: una delle tue maggiori responsabilità come proprietario di un animale domestico dovrebbe essere quella di far sempre vaccinare il tuo cane per malattie potenzialmente letali poiché impediscono al tuo cane di contrarle prevenendo dunque spiacevoli conseguenze. Ma, in alcuni casi, i vaccini hanno effetti negativi che possono incidere nell'appetito del cane per alcuni giorni. Quindi, se hai appena vaccinato il tuo cane, non dovresti preoccuparti troppo. Vedere anche LE VACCINAZIONI

Il cane non ha fame: la maggior parte dei proprietari non si rende conto che alcuni cani possono trascorrere anche qualche giorno di digiuno, quasi come fosse una reminescenza "lupesca" delle difficoltà quotidiane nel proacciarsi cibo da parte dei suoi antenati dunque potrebbe non mangiare semplicemente perché al momento non sente la necessità.

Schizzinoso: Se hai da poco cambiato marca, , il tuo cane, nel suo essere molto abitudinario, potrebbe non gradire le sue nuove crocchette perché probabilmente non ha familiarità con il gusto quanto il precedente. Si può provare a ritornare sui propri passi o riprovare il cambio con una maggior gradualità aggiungendo magari dell'acqua tiepida per esaltarne l'odore.

Cambiamenti nella routine: ai cani piace la routine e sono eccellenti nel rispettarla. Quindi, qualsiasi cambiamento nella loro schematicità si traduce in un effetto domino, il che significa che il tuo cane dovrà abituarsi alla sua nuova routine e adattare le sue abitudini alimentari di conseguenza.

Aggiunta di un nuovo cane in famiglia: L'aggiunta di un nuovo membro alla tua famiglia può essere eccitante e stressante allo stesso tempo, e potrebbe essere uno dei motivi per il quale il cibo perde la sua attrattiva. Devi solo consentire al tuo cane di adattarsi alla presenza del nuovo cane e sarai a posto!

ANNUNCI IN ARTICLE

Altri problemi: in questa sezione abbiamo cercato di elencare alcune motivazioni, altre potrebbero includere problemi come lo stare a stretto contatto con un cane dominante o addirittura aggressivo, aver messo la ciotola ad un'altezza scomoda, persino una ciotola maleodorante ( in plastica) oppure fatta in alluminio con possibili riflessi di luce fastidiosi.

In conclusione...

Cosa fare se il mio Golden Retriever non mangia ?

Se ultimamente il tuo cane non ti segue nemmeno al solo percepire il suono delle crocchette  versate nella ciotola non andiamo nel panico ma cerchiamo di capire la motivazione. In maniera schematica possiamo riassumere con

1. Determina se il tuo cane ha bisogno di cure mediche (veterinario)

2. Indagare altre ragioni e provare altri rimedi e correzioni

Ricordiamoci che una semplice chiamata al nostro veterinario non guasta mai e sarà sicuramente in grado di calmarci. Noi siamo i responsabili della loro benessere soprattutto della loro salute.

Commenta con Facebook

Altri Articoli che potrebbero interessarti

 

Le patologie ereditarie nel Golden Retriever

Dopo quello umano anche il DNA canino è stato mappato e già da qualche anno NHGRI (National Human Genome Research Institute) sta eseguendo ricerche comparative sul sequenz

 

Occhi Lucidi... il mio Golden Retriever piange?

I cani sono estremamente espressivi quando si tratta di emozioni e sono molto bravi a comunicarci esattamente come si sentono in un determinato momento.

 

Il mio cane perde il pelo, cause e rimedi

Il  Cane ed i suoi peli..., montagne di peli che fanno ormai parte dell'arredamento delle nostre case e troviamo in tutti i nostri vestiti.

 

La Cura dei Denti del Cane

I cani sono animali carnivori e la dentatura si adatta a questa loro evidente caratteristica con canini ben in evidenza e grandi molari per masticare muscoli e sminuzzare parti più dure.