Come pulire le Orecchie al Cane

Dott. Sofia Stillitano e Luca Romano

La pulizia delle orecchie è un argomento particolarmente ostico per molti proprietari.

Se da una parte c'è la consapevolezza che una buona igiene è il primo (e fondamentale) passo per la prevenzione delle patologie auricolari ( le otiti del cane), dall'altra è un campo un po' oscuro, costellato da mille dubbi e molte paure: posso usare il Cotton fioc? Posso usare l'acqua distillata? Come posso asciugarle dopo la pulizia? Il tutto condito da soggetti magari non molto pazienti e collaborativi. Il risultato finale è che pochissimi proprietari puliscono con regolarità le orecchie ai propri amici a quattro zampe.

 

Ma è davvero così difficile?

In questo articolo proveremo a spiegare in modo semplice come si possa ottenere un ottimo risultato con il minimo sforzo.

 

Piccoli segreti del mestiere: il Segreto di Pulcinella

Innanzitutto iniziamo con il dire che il cane andrebbe abituato fin da cucciolo a questa manovra, la routine la farà diventare un'operazione qualunque.

Ma se il vostro amico è già grande e non è stato abituato, magari perché è arrivato in famiglia da adulto, non disperate, con pazienza i risultati arriveranno!!!

Cercate, almeno inizialmente, di essere sempre in due, una persona terrà e distrarrà il cane mentre l'altro effettuerà la pulizia delle orecchie.

Preparate l'occorrente e tenetelo a portata di mano in modo da non dover interrompere l'operazione.

 

Gli Attrezzi del Mestiere

pulizia orecchie cane

Con cosa si possono pulire le orecchie? Le risposte a questa domanda sono quantomeno molto fantasiose da parte di chi possiede un cane, chi usa salviette da bambini, chi lo Scottex, chi usa acqua distillata e chi ha provato di tutto...

In realtà del semplice cotone ( o una garza morbida) e un detergente auricolare per cani sono tutto ciò di cui avete bisogno.

Non utilizzate lavande ad uso umano o prodotti non specifici perché potrebbero essere rischiose, ma soprattutto non utilizzate i Cotton fioc, oltre a non essere necessari, se usati in modo improprio possono creare problemi seri.

In commercio ci sono molti detergenti auricolari per cane, prestate bene attenzione, quando lo comprate, perché alcuni necessitano di un accurato risciacquo post somministrazione, mentre altri vanno soltanto introdotti nell'orecchio del cane.

Se siete alle prime armi, o se il soggetto non è collaborativo evitate i prodotti che necessitano di risciacquo, perché se non sciacquati bene possono creare un forte stato infiammatorio.

 

La Pulizia dell'Orecchio... il Momento della Verità

 

  1. Fate tenere il cane ad una persona che lo conosce e che lo può tranquillizzare.

  2. Con le dita afferrate gentilmente la punta dell'orecchio e sollevatela verticalmente in modo da favorire l'ingresso in profondità del detergente auricolare

  3. I detergenti auricolari sono dotati di un beccuccio che va inserito direttamente nel canale auricolare, fatelo con una mano mentre con l'altra continuate la trazione verticale della pinna dell'orecchio, versate quindi il liquido nel canale auricolare.

  4. Massaggiate con vigore la base dell'orecchio

  5. Allontanatevi e lasciate che il vostro cane scuota la testa: con questo movimento il prodotto si distribuisce all'interno del canale auricolare agendo in modo più omogeneo

  6. Prendete una garza o del cotone, avvolgetelo intorno al dito e pulite con cura il padiglione auricolare e la parte del condotto auricolare più esterno, ovvero fino dove arrivate senza fatica con il dito stesso. Così non correrete il rischio di fare danni e avrete pulito accuratamente l'orecchio del vostro cane.

  7. Ripetete questa operazione una volta alla settimana.

 

Adesso non rimane che provare e riprovare e non essere miseri di premi alla fine di questa operazione.

Leggi anche l'articolo "L'Otite nel Cane"

Commenta con Facebook

Altri Articoli che potrebbero interessarti

 

Il mio cane perde il pelo, cause e rimedi

Il  Cane ed i suoi peli..., montagne di peli che fanno ormai parte dell'arredamento delle nostre case e troviamo in tutti i nostri vestiti.

 

La Cura dei Denti del Cane

I cani sono animali carnivori e la dentatura si adatta a questa loro evidente caratteristica con canini ben in evidenza e grandi molari per masticare muscoli e sminuzzare parti più dure.

 

Le Allergie del Cane a 360°

Le allergie sono tra le malattie più diffuse tra gli esseri viventi. Molti soggetti soffrono di allergia in modo più o meno marcato. Ma che cos’è un’allergia?

 

Le Piante Velenose per i Cani - Seconda Parte

Dieffenbachia (Famiglia Araceae)