Consigli per Viaggiare in Auto con il Cane

Alessandro Manduzio

Sia che davanti a noi si prospetti una vacanza vera e propria o una classica gita fuori porta di una giornata, con questo articolo proveremo a dare alcuni consigli per affrontare al meglio un viaggio in macchina con il cane; un elenco di suggerimenti che sicuramente potranno essere utili anche per normali spostamenti di tutti i giorni.

 

Informarsi sulla Meta

Può sembrare una banalità ma quando si parte con un cane al seguito potrebbe essere un problema trovare un alloggio improvvisato dovuto ad eventuali "incomprensioni" con i gestori delle strutture. In caso di hotel, bed&breakfast o casa vacanza, ovviamente pet-friendly, informarsi sempre direttamente in prima persona e possibilmente cerchiamo di ottenere documentazione scritta sulla possibilità di ospitare cani, soprattutto della taglia dei nostri Golden Retriever.

 

Mal d'auto

Uno dei problemi più frequenti nell'affrontare un viaggio con la propria automobile è dovuto al fatto che alcuni cani la patiscono. Come aiutarlo? Indipendentemente da un'ipotetica escursione i nostri amici dovrebbero viverla con familiarità quindi fin da cucciolo è consigliabile presentarla nella maniera corretta e con gradualità. Piccoli tragitti di pochi minuti faranno senz'altro al caso nostro avendo l'accortezza di terminarli con un gioco o con una situazione gradita. Man mano che i minuti aumenteranno si può portare per esempio a fare una corsa al parco, in spiaggia oppure a casa di un amico a 4 zampe, posti dove il divertimento è assicurato in modo da associare la macchina con un evento assolutamente positivo. Purtroppo tra le prime esperienze in auto di un cucciolo spesso c'è il veterinario ...comprensibilmente una meta non molto gradita ai più.

Oltre alle esperienze negative per alcuni quello che può spaventare è proprio l'abitacolo chiuso

In questi casi può aiutare le prime volte un approccio ancora più soft...a motore spento lasciamo prima di tutto che il nostro cane prenda confidenza con l'esterno e con le dimensioni di quello "strano" oggetto a 4 ruote, progressivamente e con molta naturalezza (a lui sempre l'iniziativa) facciamogli esplorare gli interni. Un altro suggerimento che può servire anche per quei cani che pur non temendola sono restii ad entrare in autonomia (per questo devono essere presi in braccio), è quello di usare una pallina o un peluche o qualsiasi altra cosa che gli piaccia. Prendiamo quindi uno dei suoi giochi preferiti e per qualche giorno non usiamolo per poi ritirarlo fuori all'improvviso in presenza dell'auto, attraverso la normale attività giocosa (tira e molla, riporto ecc) cerchiamo di metterlo all'interno mantenedo le portiere aperte. Il cane così avrà una spinta in più per entrare da solo, vincendo la sua diffidenza/pigrizia e la nostra schiena ci ringrazierà!!.

 

Visita Preventiva

Qualche giorno prima della partenza una bella visita dal veterinario che certifichi la sua perfetta forma sarebbe auspicabile e per i più insofferenti e se sono previste molte ore d'auto, potremmo cogliere l'opportunità per farci consigliare un tranquillante naturale (vedere per esempio articolo sui FIORI DI BACH).

 

Telo

Chi ha un Golden Retriever sa quanto pelo normalmente può perdere, figuriamoci in un piccolo spazio ristretto come la nostra automobile! Esistono teli specifici impermeabili da sistemare nel bagagliaio oppure sui sedili posteriori, teniamoli in considerazione perchè ci faciliteranno il compito e soprattutto saranno semplici da pulire anche in caso di vomito accidentale o bisogno imprevisto. All'occorrenza si possono usare dei vecchi lenzuoli che funzioneranno egregiamente.

cane in auto
 

Cibo

Mantenersi leggeri può prevenire eventuali sintomi da mal d'auto, dar da mangiare almeno tre ore prima di mettersi alla guida lo agevolerà senza dubbio. L' acqua nelle pause non dovrebbe mai mancare. Inoltre, una volta arrivato a destinazione e preso confidenza con i luoghi, fare un pasto completo lo aiuterà senza dubbio a sentirsi meno spaesato.

 

Soste

Aumento di salivazione, respiro affannoso, irrequietezza generale...la macchina è un fattore di stress da non sottovalutare, quindi evitiamo le ore più calde della giornata e prevediamo più soste possibili. Uno schema di riferimento potrebbe essere almeno ogni due ore, per sgranchirsi, bere e fare anche qualche bisogno. Durante il tragitto si consiglia portare qualche gioco per intrattenerlo come per esempio un corno di cervo da sgranocchiare. Importante per la sua sicurezza, prima di aprire la portiera assicurarsi SEMPRE che il cane sia legato, può essere anche molto utile insegnare un comando per scendere dall'automobile in modo da non avere brutte sorprese per un attimo di disattenzione.

 

Trasporto

Portare sempre la documentazione del proprio animale ed in caso di controllo da parte delle autorità competenti ricordiamo il nostro articolo specifico che riporta la legislazione vigente in Italia IL CANE IN AUTO.

Un cane può viaggiare nel suo trasportino (consigliabile abituarlo prima all'uso), separato da una rete divisoria ed al limite sui sedili posteriori. In quest'ultimo caso avendo però l'accortezza di dotarsi di cintura di sicurezza apposita da legare preferibilmente alla pettorina perchè in caso di brusca frenata rischierebbe di farsi meno male rispetto ad un collare

 

Guidiamo con prudenza in ogni caso e se vogliamo sapere come organizzare al meglio la sua valigia, consigliamo di leggere LA VALIGIA DEL CANE

 

Buon viaggio!

Commenta con Facebook

Altri Articoli che potrebbero interessarti

 

Come comportasi durante un' aggressione

In un articolo passato abbiamo affrontato in generale il tema delle zuffe fra cani (RISSE TRA CANI ), è

 

Allarghiamo il Branco

Spesso e volentieri ci si butta nell'acquisto o adozione del secondo cane, senza prima preparare casa e famiglia ( peloso compreso ) al suo arrivo.

 

Traslocare con il nostro Golden Retriever

Tutti quelli che hanno affrontato un trasloco sanno come questo sia generalmente un evento dal forte impatto nella vita di una persona, sia a livello fisico tra l'ordinare ed il ca

 

Il Golden Retriever: Carattere e Particolarità di uno dei cani più amati al Mondo

E’ proprio grazie al carattere dolce e affettuoso a cui si deve il grande successo e la popolarità del Golden Retriever.