Il Cane e la Pulizia

Roberta Garzonio

Ammettiamolo, è capitato a tutti… Si esce per una passeggiatina tranquilla e si rientra a casa chiedendosi se il cane accanto a noi è davvero il nostro Golden Retriever oppure un flat coated. I nostri biondi non sono proprio l’esempio del cane perfettino, ormai lo sappiamo, non si tirano indietro davanti ad una bella pozza di fango o ad una cacca enorme di mucca. Il risultato è un cagnolone felice ma sporco.

golden retriever pulizia

Come possiamo risolvere questo inconveniente e tenere la casa in ordine? Ecco qualche suggerimento.

1 All’entrata è sempre meglio tenere dei teli in microfibra per asciugare il pelo. Catturano molta acqua, si lavano facilmente in lavatrice e si asciugano in pochissimo tempo, molto meglio degli asciugamani tradizionali. Ottimi quando fuori pioviggina o da usare prima del phon. Occupano poco spazio e si possono tenere anche in borsa o in macchina.

2 Salviettine umide per pulire le zampe e il pelo. Consigliate se il cane ha le zampe sporche di fango, se avete passeggiato in strade dove hanno buttato sale per prevenire il ghiaccio o semplicemente se volete che siano ben pulite.

3 Spazzola e cardatore. Il golden ha un pelo fantastico, una volta asciutto basta una spazzolata per rimuovere gran parte dello sporco. Spazzolarli una volta al giorno aiuta a prevenire i rotoli di pelo in giro per casa, soprattutto nei periodi di muta!  (vedere anche l'articolo STRUMENTI BASE PER UNA BUONA TOELETTATURA CASALINGA)retriever fango

4 Lavare il cane. Su internet leggo spesso che i cani vanno lavati massimo due volte l’anno. Per un cane che vive in casa non è molto fattibile, già mi vedo divani bianchi diventare beige e muri con “nuvole” artistiche fatte con schiena e zampe! Se il cane non ha problemi di pelle un bagnetto ogni tanto non crea problemi, l’importante è utilizzare prodotti idonei (mi vengono in mente Leniderm e Ribes Pet) e cercare di lasciar passare un mese tra un bagno e l’altro. Per rinfrescare il pelo si può usare lo shampoo secco.

5 Soffiatore. Aiuta sia ad asciugare il pelo, sia a pulirlo da terra, polvere e tutto ciò che si annida nel pelo.

6 Scopa con testina in silicone. Costa poco più di una scopa tradizionale e cattura i peli in maniera fantastica! Si pulisce con acqua tiepida ed un po’ di sapone.

7 Aspirapolvere manuale. Ormai ce ne sono di mille modelli diversi, la differenza più evidente è quella del sacchetto. Se in casa soffrite di allergie, meglio usarne uno con il sacchetto perché al momento della pulizia non sarete aggrediti dalla polvere. In caso contrario, quello senza sacchetto è molto comodo perché il cestello si svuota in due secondi, si può lavare (leggere sempre il libretto di istruzioni) e non ci sono costi aggiuntivi per i sacchetti. Alcuni aspirapolveri hanno testine apposta per i peli degli animali, lo sapevate?

8 Aspirapolvere automatico. Ovvero i tanto amati Roomba&c. Ci sono quelli che aspirano e quelli che, oltre ad aspirare, lavano il pavimento. Alcuni modelli si possono programmare e gestire tramite l’app sul cellulare. Essendo automatico è comodo perché fa tutto da solo, bisogna solamente svuotare il contenitore dello sporco una volta pieno. Il robottino è un valido aiuto per raccogliere il grosso ma, a mio avviso, non sostituisce il vecchio aspirapolvere manuale.golden retriever

9 Lavapavimenti. Per me è una new entry in casa e la trovo molto comoda perché in due minuti si lava il pavimento, non devo aspettare ore perché si asciughi e avendo una bambina che gattona posso pulire anche più volte al giorno. In alternativa, il classico mocio/spazzola, acqua molto calda e detergente disinfettante.

10 Profumatori per ambienti. In commercio ce ne sono davvero tantissimi e si possono usare “al bisogno”, soprattutto in giornate di pioggia per togliere il classico odore di cane bagnato.

E voi avete qualche trucco per tenere pulita casa?

… la colf non vale come risposta! ;) 

 

golden retriever pulizia

 

Commenta con Facebook

Altri Articoli che potrebbero interessarti

 

Giochi di Attivazione Mentale e Passatempo

Proporre giochi e piccole sfide al proprio cane è importante per svariati motivi in quanto rafforza la relazione con noi, insegna l'autocontrollo, mantiene attiva la mente stimola

 

Dare un nome proprio al mio cane

Siamo umani, ci riconosciamo attraverso i nostri nomi e cognomi ed interagiamo con i nostri simili distinguendoci attraverso questi.

 

Il Kong

Leggere, guardare la televisione oppure navigare con l'ormai onnipresente cellulare sono attività che per noi umani sono normali, quasi scontate e che ci aiutano a scandire la giornata occupando te

 

Primo Approccio con l'Acqua

C'è sempre una prima volta per tutto e chi ha un cucciolo da poco ha ben presente tutte quelle sensazioni che si provano ad essere testimoni di quel meraviglioso processo di acquis