Golden Retriever, strumenti base per una buona toelettatura casalinga

Alessandra Faccio

Inizio col dire che in materia di toelettatura la parola chiave è REGOLARITA’, delle spazzolature effettuate regolarmente vi impegneranno poco tempo ed eviteranno al vostro golden retriever delle sedute di toelettatura lunghe e fastidiose.

Fin da cucciolo è bene abituare il vostro golden alla spazzola, anche se a due mesi il cucciolo non ne ha molto bisogno, ma vi tornerà utile quando sarà cresciuto. E’ importante spazzolare tutte le parti del corpo, non solo il dorso.

Vediamo quali sono gli strumenti indispensabili per la buona cura del mantello del vostro golden, ovviamente in aggiunta ad un bagno (la cui frequenza può cambiare in base alle varie esigenze) fatto da voi con prodotti adatti o effettuato presso la vostra toelettatura di fiducia.

 

IL CARDATORE

Il cardatore è un tipo di spazzola che a seconda del modello, può avere la testa dritta o leggermente curva e setole in acciaio inossidabile. Personalmente preferisco un modello a testa dritta e flessibile.

Il cardatore va impugnato molto delicatamente con pollice ed indice e va utilizzata poca pressione prestando attenzione a non pungere o graffiare la cute del cane. 

Molto importante per riuscire a sciogliere i nodi è l’utilizzo del polso e non del braccio, bisogna sostanzialmente roteare il polso immaginando di dover tirare a sé il pelo del cane concentrandosi esclusivamente su una determinata zona alla volta. In questo modo riuscirete ad agganciare eventuali nodi ed aprirli senza fare del male al vostro a-dorato.

Provate a cardare una ciocca alla volta: cominciando dalle zampe salendo pian piano fino alla coscia seguendo il verso del pelo.

Ricordo che dovete utilizzare il cardatore con delicatezza e pazienza.

 

 

 

SLANATORE, QUESTO SCONOSCIUTO.

Uno degli strumenti necessari per la toelettatura del golden retriever è senza dubbio uno slanatore. Ne esistono di varie misure, a denti stretti e   a denti larghi. Per iniziare direi che può andare bene un modello medio come quello in foto.

A COSA SERVE LO SLANATORE?

Lo slanatore serve a rimuovere il sottopelo morto del vostro golden, anche questo va usato con delicatezza e leggerezza unicamente in senso del pelo (che deve essere ASCIUTTO) con movimenti brevi e tenendo la pelle tesa. Vedrete come già dopo la slanatura, ancor prima del bagno,  il mantello del vostro cane apparirà meno opaco e più lucente.

Sarà di grande sollievo per il vostro golden specialmente nei periodi della muta, inoltre vi aiuterà a trovare meno peli ingiro per casa!

 

Dopo bagno ed asciugatura ripassiamo il cardatore e finalmente arriva il momento del… PETTINE!

La fase di pettinatura va fatta come conclusione della toelettatura, tramite il pettine potrete sciogliere eventuali piccoli nodi rimasti o avvertirne alcuni più grandi che magari vi erano sfuggiti in precedenza e procedere così ad eliminarli con l’aiuto del cardatore.

Come pettine consiglio un pettine in metallo con parte a denti larghi che userete nella prima pettinatura e parte con denti stretti che userete successivamente… finché il pettine scorrerà senza trovare intoppi sul manto del vostro bel dorato.

 

 

Per sistemazione/manutenzione casalinga base del pelo a forbice ci vediamo al prossimo articolo! 


 

Commenta con Facebook

Altri Articoli che potrebbero interessarti

 

Vademecum per il Benessere del Cucciolo

Esistono delle vere e proprie patologie comportamentali che possono essere debilitanti per il cane a tal punto da compromettere il suo benessere.

 

Giochi di Attivazione Mentale e Passatempo

Proporre giochi e piccole sfide al proprio cane è importante per svariati motivi in quanto rafforza la relazione con noi, insegna l'autocontrollo, mantiene attiva la mente stimola

 

Dare un nome proprio al mio cane

Siamo umani, ci riconosciamo attraverso i nostri nomi e cognomi ed interagiamo con i nostri simili distinguendoci attraverso questi.

 

Il Kong

Leggere, guardare la televisione oppure navigare con l'ormai onnipresente cellulare sono attività che per noi umani sono normali, quasi scontate e che ci aiutano a scandire la giornata occupando te