Golden Retriever vs. Labrador Retriever

Stefania Emme

I Golden sono parenti stretti dei labrador?
Quanti di voi si sono sentiti dire "che bel labrador a pelo lungo!" (Riferito al vostro golden) ,oppure "che bel golden a pelo corto!" (Riferito al vostro labrador)
TUTTI
Io ho l'onore di averli entrambi, ormai sono abituata a sentir dire "bello questo labrador!" Subito dopo guardano il mio golden e dicono "lei è la femmina di labrador giusto? Ha il pelo lungo!"

Ho due maschi, due macchine da guerra, due quadrupedi che mi hanno devastato casa e cuore, si chiamano Aron (il labrador) e Simba (il golden)
Sembra si mettano d'accordo per ogni cosa, inseparabili masticatori e dispensatori di leccate.
Ma torniamo alla domanda:
Sono parenti?
NO! NO! NO!
in comune hanno solo lo sguardo languido , struggente, da cani abbandonati in autostrada quando cercano il cibo, sono ottimi cani da riporto,poi niente altro.
Partiamo dalle basi:

Il labrador è un cane sincero, vai a prenderlo pensando di portare a casa il cane della carta igienica, invece ti ritrovi un piccolo terminator, fa danni anche quando sta fermo e te ne accorgi immediatamente. Lui entra in casa e sembra dire:
"Ciao umani, tutto quello che troverò per terra sarà mio e lo mangerò, anche quello che non è per terra, anche i muri. Ti sfido a tenermi al guinzaglio, posso trascinare un furgone anche se peso 8 kg"
Ed è vero. Con lui non puoi cercare di comunicare, qualsiasi cosa dirai lui sarà felice, salterà e correrà per casa. Una volta, il mio, è riuscito anche a saltare su una credenza alta 100 cm, solo per aver detto "ciao amore". Lui non cammina, lui corre, si sposta correndo e saltando, anche quando gli faccio le carezze non riesce a stare fermo. Il labrador è sempre felice, ha sempre quella espressione che non sai dire se è di buon umore o ha l'ansia.
Provo quasi terrore quando devo dirgli "usciamo, pappa, biscotto". Il labrador non mente, non cerca di nasconderti che è un vulcano di energia. A quelle parole lui, se va di lusso e non inizia a correre in ogni direzione, inizia a saltare, di quei salti che riesce a raggiungerti il viso con il muso, allora ti tocca aspettare che si scarichi un pò prima di dare un biscotto o mettergli la pettorina per uscire.labrador vs golden
Il labrador ha una sua routine, il mio per esempio, deve sempre riposare mettendosi a sinistra rispetto a simba, se quel posto è occupato, è capace di stare anche un ora a fissare il "suo cuscino" piangendo , si....piange pure (nb: i cuscini sono identici). Alla fine devo intervenire sempre io, facendo spostare Simba.
In macchina respira affannato, avete mai provato a tenere fermo un labrador? Ecco...non fatelo, se siete costretti, armatevi di tanta pazienza, lui poi ve la farà pagare.
Il labrador non scodinzola, la sua coda è una vera e propria arma, larga alla base si restringe in punta, la agita cosi' forte , che riesce a fare danni e vi assicuro che ne ha fatti piu' lui con la sua coda, che i miei bimbi piccoli. Il labrador sa essere anche molto antipatico se decide che un cane non gli piace, è testardo come un mulo, imprevedibile e resta cosi' PER SEMPRE. Ma è sincero, appena entra in casa ti fa già capire cosa ti aspetta. Non è affatto un cane per tutti, non puoi tenerlo tutta la giornata sul divano, non si accontenta della passeggiata, se non corre, se non fa un bagno o una nuotata, se non rincorre una pallina almeno per un paio di ore al giorno, si trasforma in uno stalker carico di ansia e bave.

Il golden, è piu' furbo. Vai prenderlo e ti ritrovi in casa un batuffolo di pelo , delicato, dagli occhioni dolci e tanto tanto tenero. Loro non camminano, danzano, loro non saltano, semplicemente eseguono un "grand jetè" che , Carla Fracci spostati.
Il mio Simba salta nel baule della macchina e non fa neanche rumore, è quasi infastidito quando subito dopo ci sale Aron, che un giorno di questi ritroveremo catapultato sul sedile anteriore e spiccicato sul parabrezza.
Quando il golden scende dalla macchina, se sotto di lui c'è una pozzanghera, non provoca neanche uno schizzo, non fa neanche rumore (Aron potrebbe finire sull'altro isolato della strada solo con quel salto).
Il golden puoi beccarlo anche a fissarti con aria di insufficenza, però lui cambierà subito espressione, gli angoli esterni degli occhi si abbasserano, le pupille si dilateranno e tu continuerai ad essere convinto che è il cane piu' dolce e buono del mondo. Che poi è vero, ma è anche furbo. Secondo me, di notte, Simba pensa sempre a come rendere la sua espressione ancora piu' triste per ottenere la nutella. Lui lo sa cosa è, gli piace il profumo, una volta è riuscito a rubare un pezzo di toast con la nutella a mia figlia, da quel giorno è drogato, vive solo per capire come farmi pietà e averla ancora.
Quando mi fissa io gli dico di no, che gli fa male, ma piu' gli parlo, piu' gli occhi diventano tristi, piu' le orecchie scompaiono , lo sa che mi colpisce al cuore ma nel frattempo, secondo me, pensa che mi abbandononerebbe sulla superstrada.
Aron invece, se vuole qualcosa sbava come un mastino napoletano e dopo 1 minuto abbaia e piange....ecco la sincerità.
Il golden non scodinzola, bensì agita le frange dorate , con eleganza e delicatezza. Lui se vuole le carezze, poggia quel musino bellissimo sulle tue gambe e ti guarda come quando vuole la nutella.Il labrador pure, ma dopo un minuto inizia a darti colpi di sedere e comincia a fare versi che non capisci se piange o ringhia.

La parola "usciamo" è magica anche per loro, ma è in quel momento che sfoderano tutta la loro classe. Agitano le frange dorate, con piccoli saltelli delicati e una piroetta ti fanno capire che sono felici, gli angoli della bocca si stendono, si siedono e aspettano la pettorina. Sembra voler dire : "ti concedo questa passeggiata con me umana, attenta al pelo, metti piano quel coso , fai presto"golden retriever pelo lungo
(Vi assicuro che Simba, mentre osserva Aron che impazzisce prima di uscire, fa proprio questo e sembra che lo faccia apposta)
È un cane energico, ama giocare, correre, ma ama alla stessa maniera anche il divano.
Il golden ti frega, è abile nel rubare calzini, mangiare mollettoni per stendere i panni, accendini rubati o occhiali da vista....insomma, tutto. Però non te ne accorgi, lui prende e nasconde, mangia con calma, al massimo trovi dei resti sparsi per casa o giardino e capisci che devi portarlo subito dal veterinario a fargli una lastra.
Il labrador è meno calcolatore, lui prende e porta via senza problemi, alla luce del sole (sincerità)
Un giorno, Simba, è stato capace di mangiare mezzo tappeto da esterno, quelli in gomma,neri, che si utilizzano per togliere la terra dalle scarpe. Il tappeto era 80x40, infatti,per lui non esistono tappeti all'asterno, ho recintato il contatore e i tubi dove corrono i fili elettrici del condizionatore. Una volta li ha mangiati e sono stata senza corrente elettrica per mezza giornata.

"Ma come??? Quel faccino tenero fa tutti questi danni? Ma è cosi' tranquillo!! "
No, lui è un grande attore! I golden possono vincere un premio per la recitazione.

La domanda era:
Sono parenti?
NO. Sono retriever, ma sono completamente diversi tra loro e sono felice di averli entrambi.
Molti mi chiedono chi preferisco tra loro due.
Entrambi
L'elefante e la farfalla
Carne e pesce
Il giorno e la notte
Il bianco e il nero
Carla Fracci e godzilla

La mia vita è con loro due, non riesco ad immaginarli divisi, camminano sempre insieme, sono inseparabili ed io, ho bisogno di entrambi:

Di un golden a pelo corto e di un labrador a pelo lungo

Nb. Ho scritto questo in base alla mia esperienza personale, sono sicura che non è sempre così

Commenta con Facebook

Altri Articoli che potrebbero interessarti

 

Camper e Cani, il Binomio Perfetto!

Camper e pelosi, binomio perfetto! (Per noi)

 

Biscotti alla Zucca

Ciao amici mi chiamo Perla, la mia tata mi dice che sono un cane golosone perché mentre lei mangia io mendico cibo con lo sguardo. Non è colpa mia!

 

Dog-cetto o Scherzetto? Dolci di Halloween per Cani

Deliziose ricette per i nostri amici a 4 zampe per la festa più spaventosa dell’anno!!!!

 

Leggende e Superstizioni sui Cani Neri

Abbiamo parlato del rispetto che l'uomo ha sempre nutrito per il suo fedele amico a quattro zampe nell'articolo